Ha da passà a’ nuttata

Ha da passà ‘a nuttata

dice Gennaro alla moglie in “Napoli Milionaria” (1945) di Edoardo De Filippo.
Ovvero passeranno un giorno le difficoltà e i problemi si risolveranno. Aspettando insieme albe migliori, l’ArtCamp del Torino Performing Festival terminerà sabato 16 giugno con una serata dedicata al futuro: Ha da passà ‘a nuttata è un evento con palco libero in cui presentare nuove idee.
Gli spettatori, affiancati da una giuria, potranno votare l’idea migliore e i vincitori otterranno un premio in denaro dell’ammontare di 3.000 euro, come incentivo allo start-up della produzione presentata.

I partecipanti al concorso di Ha da passà a’ nuttata:

BALLERONZE Street Striit
FREAKADVS Freak Night Bus
L’ARSENALE produzione dal basso storia di un impiegato
IMPOSSIBLE SITES DANS LA RUE MDP+
INCUBOX La partenza
LUCREZIA MAIMONE La prognosi vomitata
LEGGERE STRUTTURE Sasso 28, un progetto solido
WE.b Singing in the shower
INTI NILAM Torino Fringe Festival
GIUSEPPE NITTI Fiori stonati – dissertazioni e stonatureper Robert Johnson
GRUPPO TEATRO CAMPESTRE Ci vediamo al dì per dì
UNZA! Microcelluloide presenta estratti da interviste mute a Niguarda

+ ospite BARBIE BUBU

 

La partecipazione è gratuita.

Iscriviti entro il 12 giugno.

Per partecipare a “HA DA PASSA’ A’ NUTTATA” clicca QUI e compila il form d’iscrizione


Regolamento CONCORSO DI IDEE “HA DA PASSA’ ‘A NUTTATA”

L’Associazione direfarebaciare, in collaborazione con Città di Torino e GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani – nell’ambito delle iniziative di Torino Young City, al fine di stimolare la creatività e la produzione culturale giovanile, indice il concorso di idee Ha da passà a’ nuttata.
Una notte di spettacoli, sabato 16 giugno a partire dalle ore 21.30, in cui giovani creativi, associazioni e artisti di tutte le discipline sono invitati a presentare nuove idee in ambito culturale, con la possibilità di concorrere al premio di 3.000 euro messo a disposizione dal GAI per lo Start-up del progetto.

L’organizzazione di seguito rende noto il regolamento di partecipazione.

Art. 1

Il presente concorso è aperto alle associazioni o soggetti singoli che proporranno un’idea creativa compilando il form scaricabile all’indirizzo http://www.direfarabaciare.to.it in tutte le sezioni che lo compongono.

Art. 2

L’idea da inserire sul form dovrà sintetizzare un progetto creativo o culturale inedito che l’associazione o il soggetto in questione sognano di realizzare. Dovrà riassumerne aspetti caratterizzanti, punti di forza e prospettive.
L’idea candidata dovrà inoltre distinguersi, indipendentemente dalla disciplina scelta, per alcuni aspetti significativi che possano rappresentare elementi di crescita e valore aggiunto per l’ambito artistico di riferimento.

Art. 3

Sul form dovranno essere illustrate l’idea di progetto e le modalità scelte per la presentazione sul palco di Ha da passà ‘a nuttata, nel caso questa venisse selezionata per partecipare alla finale del 16 giugno.
Si richiede anche una breve sinossi che possa aiutare la commissione a immaginare la messa in scena della presentazione/performance durante l’evento Ha da passà a’ nuttata.

Art. 4

La presentazione/performance dovrà avere una durata massima di 10 minuti con svolgimento su un palco di 7X8 m e potrà utilizzare qualsiasi formula espressiva.

Art. 5

I dati inseriti sul form dovranno essere inviati entro e non oltre le ore 14 del 13 GIUGNO 2012 anche all’indirizzo info@torinoperformingfestival.it

Art. 6

Le idee candidate saranno esaminate da un’apposita commissione composta dai promotori dell’iniziativa che sceglierà, a suo insindacabile giudizio, i progetti che parteciperanno alla finale del 16 giugno.

Art. 7

L’elenco dei finalisti verrà pubblicato il 15 giugno sul sito http://www.torinoperformingfestival.it nella sezione Ha da passà a’ nuttata. Nella stessa sezione si potrà prendere visione del presente regolamento con le eventuali integrazioni.

Art. 8

I finalisti, nella giornata del 15 giugno verranno contattati direttamente da direfarebaciare per organizzare la performance da un punto di vista tecnico.

Art. 9

Il premio offerto dal GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani – consisterà in un contributo economico di 3.000 euro finalizzato allo start-up del progetto primo classificato.

Art. 10

Il vincitore verrà decretato attraverso la valutazione di esperti e la votazione in sala della giuria popolare. Tutte le decisioni sono insindacabili.

Art. 11

I partecipanti al Concorso, con l’iscrizione on-line autorizzano l’organizzazione, ai sensi della Legge 196/2003 e successive modifiche e integrazioni, al trattamento anche informatico dei dati personali e a utilizzare le informazioni inviate per tutti gli usi connessi al Concorso. Il consenso al trattamento da parte degli organizzatori dei dati personali espresso per via telematica, attestato dall’e-mail che il candidato riceverà a seguito dell’iscrizione, è obbligatorio e la sua mancanza costituisce esclusione dalla selezione.

Art. 12

La partecipazione al CONCORSO DI IDEE implica automaticamente la presa visione e l’accettazione di tutti i termini del presente regolamento.
Un evento ideato e organizzato dai Centri del protagonismo giovanile di Torino della rete DFB – direfarebaciare, prodotto da giovani con i giovani, in collaborazione con il GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e la Città di Torino nell’ambito delle iniziative di Torino Young City.

Con il sostegno di Iren e Intesa San Paolo.